La donna lavoratrice ha gli stessi diritti e, a parità di lavoro, le stesse retribuzioni che spettano al lavoratore. Le condizioni di lavoro devono consentire l’adempimento della sua essenziale funzione familiare e assicurare alla madre e al bambino una speciale, adeguata protezione.”

La normativa vigente impone al datore di lavoro (D.Lgs.645/98, Legge 53/00 e D.Lgs.151/2001) di valutare i rischi anche in relazione alla gravidanza, puerperio e all’allattamento e di identificare luoghi di lavoro “sicuri” ove permettere alla donna in gravidanza di continuare a svolgere la sua attività.

Il DLgs 81/2008 s.m.i presenta agli articoli 28, 41, 183, 190, 202 ed all’allegato XLVI l’obbligo di valutare i rischi presenti nell’attività lavorativa per le dipendenti in stato di gravidanza.

A tale scopo è necessaria un’analisi più approfondita rispetto alla semplice constatazione della presenza di un rischio, anche per evitare ove possibile, il completo allontanamento della lavoratrice dalla sua attività.

I nostri servizi:

  • valutazione di tutte le fonti di rischio in azienda che potrebbero costituire pericolo per le donne gestanti;
  • predisposizione di procedura operativa per la gestione delle donne in gravidanza o puerperio in azienda.

Neogamma S.r.l

P.I. C.F.10157500017

Corso Francia 233/H -10098 Rivoli (TO)
Via Emilia 166 - 27058 Voghera (PV)

Iscriviti alla Newsletter

La nostra divisione Formazione