Proroga del termine ultimo per la migrazione alla UNI ISO 45001:2018 

La data ultima per la migrazione alla UNI ISO 45001:2018, prevista per il giorno 11 marzo 2021, è stata prorogata al 30 settembre 2021.

Si tratta di una delle misure di tutela IAF rivolta alle aziende interessate alla migrazione che stanno incontrando oggettive difficoltà, causate dalla crisi sanitaria Covid-19 in atto, a completare l’iter di valutazione per conseguire la certificazione allo standard UNI ISO 45001:2018.

I vantaggi  per le Organizzazioni che decidono di implementare un Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro sono innumerevoli:

  • continuo miglioramento dell’efficienza aziendale;
  • miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro;
  • riduzione dei costi derivanti da incidenti, infortuni e malattie;
  • accesso a possibili incentivi che lo Stato rende disponibili alle aziende che operano in questa direzione.

Inoltre il possesso di un Sistema di gestione Salute e Sicurezza (sia certificato che non) offre l’opportunità  di accedere ogni anno alla riduzione del premio infortunistico INAIL attraverso la OT 23.

Consulta il comunicato ufficiale di Accredia

× Chatta con noi